All for Joomla All for Webmasters

Lunedì - Venerdì - 9:00 - 13:00 / 15.00 - 19.00

News & Eventi

Tutte le news del settori e gli eventi organizzati dalla Centri Medici Specialistici. Tieniti aggiornato.

Il vaccino EPD - Trattamento Iposensibilizzante per la cura delle manifestazioni allergiche

Mercoledì, 19 Aprile 2017 13:10

COS’E’ IL VACCINO EPD?

Il vaccino EPD (Enzima Potenziato Desensibilizzato) è una nuova arma contro allergie e intolleranze alimentari. E’ formato da due componenti: una piccolissima quantità di allergene pari a una goccia d’acqua e il b-glicuronidasi, cioè un enzima che è già di norma presente nell’organismo umano e che viene pretrattato e attivato fino a potenziarsi a tal punto da indurre il sistema immunitario a non reagire nei confronti dell’allergene.

PER COSA VIENE USATO?

L’ EPD viene usato con successo nel trattamento di: febbre da fieno, asma, riniti, orticaria, angiodema, congiuntivite, oculorinite, iperattività, emicrania, sindrome del colon irritabile, eczema e artrite. E’ inoltre usato per aiutare alcuni pazienti affetti da stanchezza cronica.

Il vaccino e' stato scoperto dieci anni fa da McEwen, specialista inglese, ed e' il primo a combattere le allergie e le intolleranze alimentari. E' gia' in commercio nel Regno Unito e negli Stati Uniti e, da quattro anni, viene sperimentato anche in Italia presso quaranta centri pilota.

QUAL’E’ IL MARGINE DI SUCCESSO?

Esperimenti clinici hanno dimostrato che l’EPD è efficace in più dell’80% dei pazienti: su 5 pazienti, 4 ricevono il beneficio del trattamento. La sua efficacia risulta maggiore nei soggetti che presentano una molteplicità di sintomi o patologie.

I primi miglioramenti si notano circa 24 giorni dopo e il numero di iniezioni da effettuare varia in base al tipo di allergia. Nel caso di semplici allergie, come ad esempio quella degli acari, sono sufficienti 2 o 3 iniezioni per osservare miglioramenti. In caso di febbre da fieno, si notano significativi miglioramenti già con una o due iniezioni somministrate prima dell’inizio della stagione della pollinosi. Altre situazioni possono richiedere 4 o più iniezioni. Eventuali ricadute, invece, possono verificarsi dopo 5 o 6 anni, e per questo si può ricorrere a delle iniezioni di richiamo.

Dott. Roberto Gatti

Dott Roberto Gatti Medico Estetico

Scambio Link

Dove siamo

Indirizzo
Via Gentile 53/c – 70126 Bari
Telefono
Tel +39 080 9265339
Fax +39 080 9265339